Rete dei Vertici Trigonometrici

La nuova Rete Geodetica di Raffittimento limitatamente al territorio della Provincia di Napoli

Informazioni

 Naviga sulla mappa (pan e zoom) per individuare il punto di interesse. Quindi click sul punto e scarica la monografia.

Lo strato informativo relativo ai vertici è disponibile per il download nella sezione dedicata agli OpenData

la lista delle monografie

Caratteristiche tecnche della rete
I vertici, distribuiti in modo uniforme sul territorio provinciale, sono stati siglati come VTPXX, dove XX è il numero d'ordine del vertice di nuova installazione e VTP sta per Vertice Trigonometrico Provinciale.
VTR XXXYYY sta per Vertice Trigonometrico Regionale, e XXX è il numero del foglio IGM scala 1:50000 in cui ricade il punto e YYY il numero di ordine del vertice.
Le basi sono state misurate con il metodo differenziale statico con intervallo di campionamento di 5 secondi e con sessioni, adeguate alla lunghezza delle baselines, della durata di un minimo di 45 e un massimo di 60 minuti.
Tutte le stazioni sono state realizzate in centro, con misura dell'altezza strumentale all'inizio e alla fine della sessione. Sono stati utilizzati ricevitori geodetici a doppia frequenza.
Per l'elaborazione delle misure, sono state utilizzate le effemeridi trasmesse e sono stati adoperati idonei programmi di post-elaborazione, con i quali si è proceduto ad una inziale compensazione per la valutazione della precisione intrinseca e successivamente ad una elaborazione a soluzione vincolata per il migliore adattamento alla rete di base costituita dai vertici IGM95 e dai VTR.
L'elaborazione ai minimi vincoli ha palesato indeterminazioni in quota inferiori a 2 cm e un semiasse delle ellissi di posizione planimetrica inferiore a 2 cm. L'elaborazione a soluzione vincolata ha evidenziato una deviazione standard in quota ellissoidica di massimo 3 cm e planimetrica con valori inferiori ad 1 cm. Per quanto riguarda le ellissi degli errori, i semiassi hanno riscontrato un valore massimo di 1,5 cm in planimetria, con una indeterminatezza in quota di massimo 3 cm.
Le quote ortometriche sono state ricavate mediante collegamento ai vertici della rete IGM95 serie 700 e 800 e a quelli della rete geodetica regionale, adattando il modello di geoide gravimetrico ITALGEO99 della IGM. La discrepanza massima tra la quota di monogafia (sia VTR che IGM95) e la quota dei vertici di nuova istituzione è stata al massimo di 8 cm. I residui dei calcoli, effettuati con l'utilizzo del geoide ITALGEO99, hanno evidenziato discrepanze pari ad un massimo di 3,2 cm, con s.q.m. di 2,8.

Risorse disponibili:
Servizio di mappa WMS
per accedere alla risorsa copiare il seguente url e utilizzarlo come sorgente dati

ulteriori informazioni nella pagina dei servizi di mappa
downloads
shape file vtr2013[.zip]
google Earth vtr2013[.kmz]
shape file vtr2012[.zip]
google Earth vtr2012[.kmz]